Volley, Nazionale femminile: l’Italia vola agli Europei 2017

Con la vittoria di ieri sera sull’Ucraina, l’Italvolley al femminile si è qualificata ai Campionati Europei 2017 che si terranno in Azerbaijan e in Georgia.

Il successo per 3 a 1 sulle ucraine ha permesso alle azzurre di chiudere il torneo di qualificazione al primo posto nella Pool A con 17 punti e ottenere l’immediato accesso agli Europei, come avviene ininterrottamente dal 1981.
Il torneo, sviluppato in due fasi (la prima a Yuzhny e la seconda a Montecatini Terme), ha visto le ragazze di Lucchi affrontare (due volte) Austria, Lettonia e Ucraina: le azzurre hanno battuto con facilità Austria e Lettonia, imponendosi con due netti 3 a 0 su ciascuna. Diversamente è andata con le ucraine, che in casa, hanno costretto le nostre a disputare il tie break, e ieri, sono riuscite a strappare un set.
Nelle altre Pool invece, si sono imposte Belgio, Polonia, Croazia, Bulgaria e Bielorussia che hanno così ottenuto l’accesso agli Europei, insieme a Russia, Olanda, Serba, Turchia, Germania, Azerbaijan e Georgia, già qualificate. Ucraina, Spagna, Ungheria, Romania, Slovacchia e Repubblica Ceca, classificate seconde nei propri gironi, dovranno disputare i playoff di qualificazione nei weekend del primo e del 9 ottobre.

Le azzurre nei due round robin hanno mostrato un gioco convincente e brillante e hanno ampiamente meritato il pass europeo. Il sestetto titolare, composto da Orro in diagonale con Egonu, la capitana Tirozzi e Bosetti in banda, Chirichella e Folie al centro e Leonardi in difesa, si è imposto con battute efficaci, muri attenti e ottime prestazioni individuali, soprattutto della giovanissima Egonu, trascinatrice in momenti clou dei match.
In realtà si trattava di un risultato quasi scontato, una semplice formalità, considerando il tenore delle nazionali incontrate.

Ma bisogna ricordare che la nostra è una nazionale giovane (età media 22 anni), che, dopo la figuraccia di Rio, sta attraversando un periodo difficile.
Il team infatti, a seguito della debacle olimpica e dell’addio del ct Bonitta, è stata affidata al coach ad interim Lucchi, che ha riformato la squadra, convocando Tirozzi, Bosetti C., Folie, Guerra, Nicoletti e Leonardi (al posto di De Gennaro infortunata). Nessuna traccia invece delle veterane Lo Bianco, Ortolani e Guiggi.
All’esito della partita di ieri il coach ha mostrato soddisfazione per il successo ottenuto e ha lodato il giovane team da lui guidato, “gruppo pieno di elementi giovani e di prospettiva che possono rappresentare una buona base sulla quale lavorare per il futuro”, futuro ancora incerto, sul quale la Federazione ancora non si è espressa.
La candidatura più chiacchierata è quella di Davide Mazzanti, giovane ct con già tre scudetti all’attivo, che dovrà subentrare al termine del Campionato.
Sarà un anno impegnativo per le nostre atlete, che dovranno disputare anche il Gran Prix a luglio, affrontando nel primo turno Usa, Cina e Russia; nel secondo Usa, Cina e Turchia e nel terzo Turchia, Thailandia e Dominicana.

La strada è lunga e in salita, ma le premesse per buoni risultati ci sono tutte!

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

TUTTE LE NOTIZIE DELLA NAZIONALE

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA

About Silvia De Falco 16 Articoli
Laureata in giurisprudenza e specializzata alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali. Con tanti sogni nel cassetto, amante dello sport e da sempre appassionata di pallavolo, giocata e commentata!
Contact: Facebook