Volley – Playoff Challenge Cup: Piacenza si prende l’Europa, 3-0 contro Latina

Si sono chiusi oggi, con la finale del Pala Olimpia, i Play Off Challenge di Superlega UnipolSai che hanno regalato a Piacenza un posto nella prossima Challenge Cup, grazie alla vittoria per 3-0 contro la Ninfa Latina. I ragazzi di Giuliani infatti parteciperanno il prossimo anno alla terza competizione europea per importanza.

Il percorso di Piacenza è stato fino ad ora una grande sorpresa; la squadra di Giuliani infatti aveva chiuso la Regular Season all’ultimo posto con due sole vittorie all’attivo e tanta amarezza per i risultati negativi conseguiti durante l’annata nonostante la presenza di nomi importanti come Papi, Zlatanov, Perrin e Tencati.
Gli emiliani però hanno avuto un cambio rotta sensazionale a partire dalla fase di qualificazione della Pool PlayOff. Ai gironi dopo il 3-1 subito contro Monza infatti, hanno vinto prima contro la CMC Romagna e poi contro la Revivre Milano. Nella fase dei Quarti si sono ritrovati di fronte alla Tonazzo Padova, battuta in due gare (3-1 e 3-0).
Poi venerdì il 3-1 rifilato a Molfetta in gara secca in Semifinale, ha regalato ai biancorossi la possibilità di giocarsi la finale contro Latina.

I pontini invece sono arrivati direttamente alla fase dei Quarti dopo essere stati eliminati dai Play Off scudetto per mano di Civitanova. Superati i Quarti contro la Revivre Milano con due 3-0 secchi, si sono ritrovati in Semifinale la Calzedonia Verona, detentrice attuale della Coppa Challenge. Contro ogni pronostico, hanno strappato una vittoria al tie break, trascinati dalla sorpresa stagionale Hirsch, grande trascinatore che ha sostituito al meglio Pavlov.

LA PARTITA

Il match si è concluso con un secco 3-0 (17-25; 24-26; 19-25) per i piacentini che hanno dominato in battuta: 8 ace totali contro i 2 di Latina. La ricezione dei ragazzi di Giuliani, molto positiva (42% pos, 31% prf), ha permesso a Coscione di poter gestire al meglio i proprio attaccanti, che hanno chiuso con il 62% di positività.
L’unica nota positiva di Latina sono stati i 6 muri messi a segno, 3 dei quali dal centrale Rossi.

La partita, durata poco più di un’ora, non è stata combattuta se non nel secondo set, terminato ai vantaggi 24-26.

Da sottolineare tra le fila emiliane la prova positiva di Luburic che ha chiuso con 18 punti, 4 ace e 67% di positività in attacco. Ter Horst e Perrin lo hanno affiancato al meglio, segnando sul tabellino rispettivamente 15 e 13 punti e portando la propria squadra in Europa.

About Angela Velaj 107 Articoli
Nata nel 1995, da sempre appassionata di Volley. Dopo vari infortuni subiti da giocatrice decide di passare dalla pallavolo giocata a quella raccontata. Iperattiva ma ritardataria cronica. Sogna il Brasile e tante altre cose. Non sa ancora cosa vuole dalla vita ma sposare il pallavolista João Rafael resta la sua priorità.