Volley, World Grand Prix 2016: l’Italia si riscatta e vince 3-1 contro la Turchia

Nel terzo ed ultimo weekend, il World Grand Prix fa tappa ad Ankara. L’Italvolley, dopo la sconfitta subita nel primo dei tre match utili contro il Brasile, ritrova fiducia e travolge la Turchia per 3-1. Un’Italia che, nonostante ormai sia fuori dalle Final Six, ritrova se stessa e una vittoria che fa morale e offre a Bonitta un bilancio dettagliato in vista dei giochi olimpici di Rio.

Bonitta rimaneggia ancora la formazione e opta per un’inedita coppia in posto quattro con Ortolani e Sylla; in cabina di regia sceglie Malinov ed opposta Diouf; al centro inserisce Chirichella e Danesi; la difesa della seconda linea è demandata a De Gennaro.

Un’Italia in continua evoluzione e alla ricerca della formazione giusta, scende nuovamente in campo ed affronta un rimaneggiato, inedito e giovane sestetto turco. Nei primi scambi le Azzurre appaiono contratte e pur rimanendo attaccate al match non tentano mai l’affondo decisivo. Una ricezione poco brillante costringe Malinov ad una distribuzione scontata e soprattutto a non poter innescare Danesi e Chirichella, questo limita il gioco dell’Italia e anche la possibilità di concretizzare in fase di contrattacco. La Turchia si aggrappa al braccio di Yildirim, che non delude e trascina le sue alla conquista del primo set (25-21).

Nel secondo set le Azzurre provano a reagire, la grinta di Sylla si rivela fondamentale e in grado di sopperire e risolvere le incertezze in fase di ricezione. Nonostante la buona guardia a muro delle turche, che bloccano in più di un occasione i tentativi di attacco di Diouf. L’Italia però non demorde e riesce a spuntarla con Malinov che innesca il gioco al centro con Chirichella e Danesi che rispondono prontamente. Le Azzurre pareggiano i conti e restituiscono il favore alla formazione turca (21-25).

Nel terzo set l’Italia sembra rientrata pienamente in partita e con una ricezione più stabile e un contrattacco più fluido, mette alle strette la Turchia che si aggrappa ancora a Yildirim e Uslupehlivan, ma appare rassegnata. Le Azzurre possono quindi sfruttare le incertezze della formazione di casa e passano in vantaggio agilmente, conquistando anche il terzo set (19-25)

Nel quarto set l’Italia parte forte, lavora bene al servizio e a muro (12 totali per le Azzurre contro i 7 della Turchia). La formazione di casa non riesce a reagire di fronte al rinnovato entusiasmo delle italiane che in scioltezza chiudono set (17-25) e match.

TURCHIA 1 -3 ITALIA (25-21; 21-25; 19-25; 17-25)

TURCHIA: Uslupehlivan 13, Yildirim 15, Akman 10, Baladin 9, Yurtdagülen 4, Orge (L), Dalbeler, Kalac, Onal, Durul 2, Arisan 2, Aydinlar, Dilik, Yilmaz. All. Ferhat

ITALIA: Sylla 15, Chirichella 13, Diouf 17, Ortolani 13, Danesi 10, Malinov 1, De Gennaro (L), Guiggi, Centoni 3, Spirito, Cambi, Del Core, Egonu, Melandri. All. Bonitta

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY QUI

About Rita Salvati 147 Articoli
Studentessa di Scienze Politiche, soffre di una dipendenza da letture e canzoni tristi. Di solito scrive per non essere letta ora decide di farsi leggere da qualcuno. Non che questo sia un bene. Ama la TV ed ogni genere di sport, sì, anche il curling.
Contact: Facebook